Image default
AntipastiCalabriaRicette

Fiori di zucca

Fiori di zucca, protagonisti della tavola estiva

Tempo d’estate, tempo di vacanze, sole, mare e relax. In tavola la bella stagione ci porta tanti ottimi prodotti della terra e tra i più apprezzati non possiamo non citare i fiori di zucca, ingrediente molto umile ma protagonista di tante prelibate ricette sia di mare che di terra.

Fiori di zucca, ingrediente versatile ricco di proprietà

I fiori di zucca sono un ingrediente molto utilizzato in cucina e qualsiasi ricetta si decida di preparare sono sempre squisiti e gustosi. La versatilità di questi fiori commestibili si accompagna alla ricchezza in termini di sostanze nutrienti.

Soprattutto consumati crudi, sono molto ricchi di acqua e di vitamine (A, del gruppo B e C). Inoltre contengono sali minerali molto importanti per il nostro organismo come ferro, calcio, fosforo, magnesio e potassio. Per questo motivo si consiglia di mangiarli crudi, proprio per mantenere intatte queste proprietà. Sono quindi indicati per i bambini e per coloro che necessitano un’ integrazione di vitamine e sali minerali.

In particolare, l’elevata ricchezza di vitamina A li rende un importante componente delle diete di chi ha problemi alla vista, oltre ad essere utile per il corretto sviluppo di ossa e denti e per avere una pelle sana e luminosa. La presenza delle altre vitamine rende i fiori di zucca degli ottimi antiossidanti. Da non sottovalutare anche il potere diuretico e quello nella riduzione dei livelli di colesterolo.

I fiori di zucca hanno proprietà antitumorale poiché favoriscono la produzione di enzimi riparatori del danno cellulare ed anche di globuli bianchi, influenzando così positivamente il sistema immunitario.

Fiori di zucca, tante ricette prettamente italiane

I fiori di zucca sono una prerogativa della cucina italiana e tante sono le ricette in cui vengono impiegati. Quelle più famose e apprezzate sono sicuramente quelle che prevedono la frittura, ma questi fiori sono ottimi anche da consumare crudi in una fresca insalata estiva oppure come condimento della pasta. Molto buone sono anche le ricette con la loro farcitura, ad esempio con ricotta e altri formaggi o con le alici, e sono gustosi anche come condimento di pizze e focacce.

VEDI ANCHE  Vino Cirò rosso D.O.C.

Qualsiasi ricetta si scelga per degustarli è importante che siano freschi e che vengano ben puliti, privandoli dello stelo e del pistillo e lavandoli delicatamente con acqua facendo sempre attenzione a non danneggiare i delicati petali.

Frittelle di fiori di zucca, ricetta tipica calabrese

Sulle tavole dei calabresi fin dal mese di giugno e per tutto il periodo estivo non mancano mai queste colorate e appetitose frittelle. Negli orti e sui banchi dei fruttivendoli abbondano i fiori di zucca e ogni calabrese, vedendoli, li immagina già fritti avvolti in una croccante e calda pastella.

Ingredienti per la ricetta delle frittelle di fiori di zucca

2 mazzetti di fiori di zucca freschi
1 zucchina
350 gr di farina
180 gr di acqua fredda
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
un manciata di foglie di basilico
sale
olio evo

Procedimento per le frittelle di fiori di zucca

Lavare e pulire i fiori di zucca eliminando pistillo e gambo; dividerli in piccole strisce con le mani. Lavare, pulire e grattugiare la zucchina e poi unirla ai fiori, salando il tutto e facendo riposare la verdura preparata per 15 minuti.

frittelle di fiori di zucca
frittelle di fiori di zucca

In una ciotola preparare la pastella amalgamando la farina con l’acqua versata un po’ alla volta, e poi aggiungere il parmigiano grattugiato, i fiori e le zucchine ben strizzati e il basilico sminuzzato.

A questo punto, mescolare bene tutti gli ingredienti tra loro e nel frattempo mettere a scaldare dell’olio in una padella. Quando sarà bollente friggere di volta in volta delle cucchiaiate di composto da cui si otterranno le frittelle, che andranno cotte finché non saranno dorate.

Una volta che le frittelle di fiori di zucca saranno pronte, adagiarle su un piatto da portata rivestito di carta assorbente.

VEDI ANCHE  Vino Cirò rose D.O.C.

Ottime da mangiare calde calde appena tolte dalla padella : una tira l’altra!

 

 

 

 

Post simili

I PETRALI DI REGGIO CALABRIA

Maria Francesca Bagnato

3 idee per stupire i propri ospiti a cena: consigli e ricette

sergio

Lo Stomatico

Maria Francesca Bagnato

La Struncatura

Maria Francesca Bagnato

Il panforte di Siena IGP

Anna Funari

Cacio e pepe

sergio

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More