Image default
Vini

Copertino DOC

Copertino DOC

Siamo in Puglia, nella penisola Salentina, dove nasce il Copertino DOC, nell’area che comprende tutto il territorio amministrativo di Copertino, Carmiano, Arnesano e Monteroni e in parte i territori comunali di Galatina e Lequile, in provincia di Lecce.

Territori in cui, fin dall’antichità, ci si è dedicati alla produzione di olii e vini, dove si hanno testimonianze delle grandi esportazioni dei prodotti in tutta Europa a partire dal 1700. I documenti di quell’epoca mostrano la presenza della vite e l’eccellente qualità dei vini ottenuti tanto che, in questo periodo veniva imposto un incremento di produzione dei territori vitati a causa della forte richiesta di vini da taglio da parte delle regioni italiane settentrionali costrette a rimediare alla crisi produttiva, e anche da quelle francesi impegnate a

Copertino DOC
Copertino DOC

combattere la fillossera. Aglianico, Aleatico, Fiano, Verdeca, Greco, Primitivo, Negroamaro sono i vitigni più rinomati nel territorio che permettono all’area di entrare a far parte delle antiche zone d’Italia a vocazione vinicola e far diventare la regione Pugliese la seconda produttrice di vino in Italia.

Le tipologie di Copertino DOC

Sono sostanzialmente due, prodotte con uve Negro Amaro a cui possono concorrere varietà di Malvasia Nera di Lecce, Sangiovese e Montepulciano e devono avere, all’atto dell’immissione al consumo le seguenti caratteristiche:

Copertino Rosso:

Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,00% vol (12,50% vol per la riserva);
Acidità totale minima: 5,0 g/);
Estratto non riduttore minimo: 24,0 g/l.

Caratteristiche organolettiche

Colore: rosso rubino di varia intensità con lievi toni di arancione se invecchiato;
Odore: vinoso persistente;
Sapore: asciutto con retrogusto amarognolo, vellutato, sapido, generoso.

Copertino Rosato:

Titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,00% vol;
Acidità totale minima: 4,5 g/l;
Estratto non riduttore minimo: 18,0 g/l.

Caratteristiche organolettiche

Colore: rosa salmone, tendente qualche volta al cerasuolo tenue;
Odore: leggermente vinoso, distinto e giustamente persistente;
Sapore: asciutto, senza asperità, con fondo erbaceo unito a un retrogusto amarognolo gradevole.

Abbinamenti e temperatura di servizio del Copertino DOC

La tipologia Copertino DOC Rosso trova ottimi abbinamenti con salumi piccanti stagionati, primi piatti con sughi importanti di carne e salsiccia, carne di maiale e agnello al forno e in umido, carne rossa alla griglia e formaggi di pecora o capra stagionati. Consigliamo di servire il Copertino DOC Rosso ad una temperatura di 16° – 18°C.
La tipologia Copertino DOC Rosato si accompagna, invece, a preparazioni elaborate con uova, formaggio caciocavallo cotto sulla brace, pasta al ragù delicato di carne e verdure, pesci al forno conditi con olio d’oliva e aromi. Consigliamo di servire il Copertino DOC Rosato ad una temperatura di 12° – 14°C.

VEDI ANCHE  Itinerario Lecce Maglie Otranto

 

Post simili

Legumi di Zollino Pisello Nano e Fava Cuccia

Fabio

Tour dell’Olio DOP Cilento

Eno

Mola di Bari Conversano Polignano a Mare Monopoli Alberobello

Fabio

Vino Gravina D.O.C.

Fabio

Alezio DOC

Marco

Focaccia barese

sergio

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More