Image default
Angolo dell'esperto

Bastianelli: vogliamo far vivere la nostra cantina

Ospitalità in cantina: cosa offre la cantina Bastianelli agli enofili in cerca di ospitalità

“Abbiamo nuovamente arredato la sala degustazioni”, ci racconta Pamela, moglie del fondatore Francesco Bastianelli, mentre saliamo sul soppalco organizzato per accogliere i visitatori, con affaccio sui serbatoi dove il vino riposa e sulla terrazza, centro pulsante degli eventi che in cantina si tengono tutto l’anno, ma che dalla primavera esplodono con un susseguirsi di serate piene di vino e visitatori. La famiglia Bastianelli ha questo chiodo fisso in mente: fare della cantina un palcoscenico della vita dove le persone passano, si incontrano nuove storie, nascono amicizie, se hai talento, puoi brillare e dove divertirsi davanti a un bicchiere di vino. Quando arrivi qui capisci il perché di tanti aficionados, presenti ai loro eventi anche quando piove: le persone della cantina ti fanno sentire a casa, le vigne intorno alla struttura rinnovata sono belle in ogni stagione, le colline intorno ti avvolgono e tu passi il tempo chiacchierando, finendo per non voler più andar via.vino Bastianelli

Degustazioni, picnic e chef experience

Le possibilità sono tante per gli enofili di passaggio: ci sono degustazioni in quattro temi diversi per assaggiare il vino Bastianelli, quest’anno premiato dal Gambero Rosso e dal Merano Wine Hunter, in accompagnamento a cibo locale su cui la famiglia mette la firma perché ogni partner è stato selezionato per qualità e legame con il territorio. Prodotti che poi si possono acquistare allo shop e bottiglie da portare a casa, per avere sempre a portata di mano un pezzetto di Marche da godere. Le degustazioni sono la forma più privata di visita, ma i Bastianelli fanno anche le cose in grande: eventi a tema in calendario o costruiti sulle esigenze del cliente, per passare una serata indimenticabile, magari all’aria aperta. Tanti già hanno festeggiato compleanni e altre ricorrenze qui, grazie alla formula “affitta la cantina”, modulabile a seconda di ogni esigenza: si può prenotare solo il luogo o avere anche il catering e l’animazione compresi.
Far vivere la cantina è la cosa più importante, come la soddisfazione degli ospiti, per questo la famiglia si adopera a organizzare ogni dettaglio richiesto: che sia un viaggiatore di passaggio o un neolaureato che vuole festeggiare con gli amici più cari, insieme a del vino fatto con tanta passione e cura per ottenere ogni anno il meglio dalle uve locali, il visitatore troverà il posto giusto per realizzare il suo sogno.

VEDI ANCHE  Crescia fojata o fogliata

terrazzo cantina Bastianelli
Oltre alla sala interna e al terrazzo, ci sono le vigne: la formula picnic, nota nella zona per gli eventi di primavera in cui migliaia di persone si radunano nella proprietà Bastianelli per fare festa, è disponibile anche su prenotazione: una bottiglia di vino, del buon cibo, una coperta, un cestino sono tutto ciò che serve per stendersi tra i filari e trovare un po’ di pace in compagnia di chi ci fa star bene.esterno sera, Cantina Bastianelli

Come ulteriore opzione c’è la chef experience: da sempre in collaborazione con cuochi legati al territorio, la cantina offre un tour della sua storia e dei vini che saranno scelti dal cliente, con un menù in abbinamento preparato per l’occasione. Questo è un modo davvero speciale di conoscere un territorio e le sue eccellenze, con il racconto di chi le fa e la gioia di stare dove tutto nasce, per godere con amici e parenti di sapori forse nuovi, forse noti, sicuramente indimenticabili.

Post simili

Vernaccia Quacquarini Lanfranco

Fabio

Formaggio di Senigallia

sergio

Prosciutto di Carpegna DOP

Fabio

Moto-itinerario: Civitanova Marche – Serrapetrona – Castelluccio di Norcia

Eno

Piatti tipici delle Marche: le Olive ripiene all’ascolana

Eno

Azienda vinicola famiglia Saputi

Fabio

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More